È Alfredo Minora il nuovo Coach della Sambenedettese Basket

La Sambenedettese Basket è lieta di comunicare di aver raggiunto un accordo con Coach Alfredo Minora al quale sarà affidata la guida della Prima Squadra.

Alfredo, 46 anni nato a San Benedetto del Tronto, vanta grandissime esperienze come allenatore nei campionati di Serie B e C  (Giulianova, Vasto, Ruvo di Puglia tra varie squadre dirette), oltre ad aver cresciuto diverse generazioni di giocatori in particolare nei settori giovanili del vicino Abruzzo.

Cresciuto cestisticamente come atleta nel settore giovanile della Samb Basket, Coach Minora lega il suo nome indissolubilmente al Nereto Basket, la società dell’indimenticato padre Fausto, figura che è stata estremamente apprezzata e benvoluta nel panorama sportivo locale.

Coach Minora ha firmato un contratto biennale con opzione per il terzo anno e, oltre a dirigere la Prima Squadra in Serie C Gold, sarà figura di raccordo nel settore giovanile rivierasco.

La data della Presentazione ufficiale di Alfredo Minora alla stampa e ai tifosi con le sue prime parole da Coach rossoblù, nel rispetto di ogni normativa anti-contagio, verrà comunicata nei prossimi giorni e si terrà in uno spazio all’ aperto.

 

Ufficio Stampa Sambenedettese Basket

Sambenedettese Basket: Risolto il contratto con Coach Daniele Aniello

La Sambenedettese Basket comunica di aver accettato la richiesta di risoluzione anticipata del contratto da parte di Coach Daniele Aniello, che era legato per una ulteriore stagione al sodalizio rossoblù.
E’ noto che l’ideogramma cinese per la parola “crisi” è costituito da due simboli: uno rappresenta il “pericolo”, l’altro il “momento cruciale”. Spetta ad ognuno di noi, nei momenti di crisi, il diritto-dovere di provare a trasformare il momento cruciale in opportunità.
Per il mondo del basket la crisi indotta dal Covid-19 mantiene ancora indefiniti gli scenari prossimi a cui riferirsi ma, nell’attesa che gli organismi preposti chiariscano le linee guida a cui omologarsi, sappiamo che chi ha la forza di investire in questi momenti si troverà poi molti passi avanti nella nuova normalità.
Questo deve valere per tutte le persone, per tutti gli sportivi, atleti e tecnici, e, in coerenza, la Sambenedettese Basket ha aderito alla richiesta del proprio Coach Daniele Aniello di risoluzione anticipata del contratto triennale decidendo di avallare la sua richiesta di esplorare altre possibiltà che eventualmente gli si dovessero presentare in futuro.
A lui vanno comunque i ringraziamenti per l’ottimo lavoro svolto, per l’esperienza che ci ha portato e per il solco che ha contribuito a tracciare nella conduzione tecnica e nella strutturazione organizzativa di una società giovane ma ferma nei propri traguardi.
Traguardi che dovranno sempre meglio contemperare l’attività sociale e quella di formazione di atleti agonisti di livello, senza confondere, ma valorizzando, entrambe le cose.
Allo staff di tecnici coordinati da Coach Giovanni Simonetti per il settore minibasket, e fino ad ora da Coach Daniele Aniello, per il settore giovanile e Prima Squadra, va il nostro riconoscimento anticipato per come sapranno “fare squadra” e condividere con la società l’opportunità di investire e di crescere ulteriormente.
Queste le dichiarazioni di Daniele Aniello: “Ringrazio tutte le persone che mi hanno permesso di tornare a vivere queste due stagioni con i colori rossoblu, auguro il meglio alla società ed a tutti gli appassionati.
Inoltre ci tengo ad abbracciare virtualmente tutti i ragazzi delle giovanili con cui ho trascorso momenti che porterò sempre con me.”
A Daniele un grandissimo “in bocca al lupo” per i suoi progetti familiari e professionali, sapendo che potremo sempre contare su un grande amico del basket sambenedettese.
Samb

Emergenza Coronavirus, la Samb Basket chiude ufficialmente la sua Serie C Gold

Samb

La Samb Basket saluta il campionato di Serie C Gold


SAN BENEDETTO DEL TRONTO –
Troppo grande l’epidemia Coronavirus, la Samb Basket dichiara ufficialmente terminato il suo campionato. Ecco il comunicato pubblicato dalla società rossoblù, che si allinea alla decisione di altre squadre di Serie C Gold come Unibasket Lanciano e Vasto Basket.

“A seguito della delicata situazione creata in Italia dalla pandemia del virus Covid-19, la Samb Basket comunica la chiusura anticipata della stagione sportiva 2019-20, per quanto riguarda il campionato di Serie C Gold. Questa scelta, dolorosa e sofferta, è stata presa dal direttivo della Samb Basket a causa dell’aggravarsi dell’emergenza sanitaria in Italia ed in Europa che ha reso al momento impossibile immaginare e pianificare una eventuale ripresa della stagione agonistica. L’obiettivo principale della società è infatti quello di tutelare la salute dei propri tesserati; poiché per la quasi totalità essi non risiedono in Riviera, il direttivo della Samb Basket si è attivato al fine di evitare che qualsiasi rischio di blocco alle frontiere o dei voli potessero impedirne il rientro ai propri paesi di origine per un tempo ad oggi indeterminato”.

“La Sambenedettese Basket, sulla scorta di quanto già segnalato da altre società consorelle, si unisce all’invito rivolto alla Federazione a non far passare ulteriore tempo e a dichiarare terminati i campionati e la stagione sportiva 2019/20 (con la loro neutralizzazione), onde permettere alle società dilettantistiche di poter programmare per tempo la prossima stagione sportiva che si annuncia più gravosa, non fosse altro per le negative ricadute economiche dell’attuale situazione emergenziale – continua il comunicato -. La Samb Basket comunica infatti di essere già fiduciosamente al lavoro per la preparazione delle attività estive, quali tornei e camp, volte allo sviluppo costante del proprio settore giovanile”.

“Pertanto non sarebbe ipotizzabile uno slittamento dei campionati venendo meno la disponibilità di impianti sportivi nonché di alloggi, destinati in quel periodo al turismo stagionale. Siamo fiduciosi che l’Italia, e quindi la Pallacanestro, saprà superare questo drammatico momento e che già da quest’estate si tornerà a pensare solo al basket giocato – conclude la società rossoblù nel proprio comunicato -. Ora però è il momento di chiamare ‘time out’ e di fermarsi: il nostro sport deve saper guardare avanti e privilegiare il futuro all’immediato ”.

Samb

La Samb combatte fino all’Overtime, ma la capolista Foligno vince 75-74

Samb

Samb Basket k.o all’Overtime contro la capolista

FOLIGNO – La Samb Basket sfiora la grande impresa esterna contro la capolista del campionato di Serie C Gold, ma Folignovince 75-74 all’Overtime in una partita ricca di colpi di scena.

I rossoblù partono forte e chiudono in vantaggio 20-16 il primo tempo, allungando poi sul 33-26 all’intervallo lungo grazie alle giocate di Valentas Tarolis (top scorer dei rossoblù con 20 punti). Nel terzo periodo Foligno torna ferocemente in partita aggrappata al suo miglior giocatore Raupys, che chiuderà il match con 22 punti, ma resta comunque sotto 48-42 nel punteggio a causa delle bombe pesanti di Ortenzi.

L’ultimo quarto, però, è davvero sfortunato per la banda Aniello, che perdono subito Tarolis per cinque falli. Tosti porta i padroni di casa all’Overtime, poi vinto 75-74 con una Samb stanca e psicologicamente colpita dalla rimonta subita nel finale. Ecco il tabellino del match:

Lucky Wind Foligno – Sambenedettese Basket 75-74 dts

Foligno: Tosti 16, Rath 10, Mariotti 3, Raupys 22, Karpuk 5, Guerrini 2, Pandolfi Elmi ne, Anastasi 6, Contardi, Dolci, Donati 5, Marchionni 6. All. Pierotti

Sambenedettese: Ortenzi 16, Stonkus 16, Tarolis 20, Volpe 5, Quinzi 5, Pedicone 2, Roncarolo 3, Janssens, Lucenti ne, Rombi 4, Di Eusanio 3. All. Aniello

Parziali: 16-20, 10-13, 16-15, 26-20, 7-6.
Progressivi: 16-20, 26-33, 42-48, 68-68, 75-74.
Usciti per 5 falli: Rath (Foligno); Tarolis (Sambenedettese)

Arbitri: Antimiani e Ricci

Samb

Ortenzi e Stonkus trascinano la Samb, ma contro Assisi è la vittoria del gruppo

Samb

Grande Samb al PalaSpeca


SAN BENEDETTO DEL TRONTO –
La Samb Basket si rialza dopo il passo falso esterno di Matelica e trova una grande vittoria al PalaSpeca contro Assisi (76-59 il finale), la numero 8 nelle ultime 11 partite.

Dopo il canestro iniziale degli umbri, i rossoblù piazzano un primo parziale a suon di triple di Stonkus e Ortenzi e sfruttando un netto vantaggio a rimbalzo (28 a 10 a fine primo tempo), per poi resistere ai tentativi di rimonta ospite nel secondo periodo. Un canestro di Ortenzi permette alla Samb di aumentare il vantaggio fino al 40-26 dell’intervallo, poi Genjac (27 punti col 64% dal campo) rimette momentaneamente in partita Assisi.

Rossoblù che chiudono la pratica con le giocate di un Ortenzi scatenato, dal 50% dal campo (25 punti) e gli 8 punti di Rombi in uscita dalla panchina (2/4 da tre). La Samb vince e vola in zona playoff, con gli uomini di coach Aniello che nel prossimo turno saranno attesi dalla trasferta di Foligno.

SAMB BASKET-VIRTUS ASSISI 76-59

SAMB: Ortenzi 25, Stonkus 20, Tarolis 9, Rombi 8, Volpe 7, Quinzi 4, Janssens 3, Di Eusanio, Acciarri N.E., Castorino N.E., Merlini N.E.. All. Aniello.

ASSISI: Genjac 27, Matejka Meccoli 9, Quercia, Provvidenza 6, Capezzali 4, Metalla, Farina 2, Gramaccia 1, Santantonio, Nana, Fondacci N.E.. All.Piazza.

PARZIALI: 23-15; 40-26; 59-52; 76-59.

RIMBALZI: Tarolis 15.

ARBITRI: Valletta-Pisetta.

Samb

Il ricordo di Kobe e un ottimo inizio per la Samb, ma la Vigor vince 75-53

Samb

Samb Basket k.o a Matelica


MATELICA – Samb Basket
non riesce a centrare la terza  vittoria consecutiva e cade in casa del Matelica, seconda in classifica nel campionato di Serie C Gold. Prima della palla a due osservato un minuto di silenzio in memoria di Kobe Bryant e sua figlia Gianna, scomparsi domenica 26 gennaio a Los Angeles.

Parte alla grande la Samb trascinata dal solito asse lituano Stonkus-Tarolis, con un illusorio 11-0 di parziale. La Vigor rientra in partita grazie alle giocate di Sydney Donaldson e di Laguzzi, chiudendo avanti 32-26 all’intervallo. Al rientro i padroni di casa fanno valere la maggiore qualità offensiva e scappa via, trascinata dalle giocate di Sydney Donaldson (20 punti), Di Grisostomo (14 punti con 5/7 dal campo) e di Boffini (12 punti), vera spina nel fianco per la difesa rossoblù, che deve fare anche i conti con i problemi di falli di Tarolis.

Nel quarto periodo gli uomini di coach Aniello provano a lottare per rientrare in partita, ma la Vigor amministra bene il vantaggio (massimo vantaggio +24). Vince Matelica per 75-53, che interrompe a tre la striscia positiva della Samb. Nel prossimo turno i rossoblù riceveranno al PalaSpeca la Virtus Assisi.

Samb inarrestabile, Osimo k.o senza appello: i numeri della terza vittoria di fila rossoblù

Samb

Samb Basket show contro Osimo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb Basket centra la terza vittoria di fila in questo 2020 e la settima nelle ultime nove partite, battendo 81-70 la Robur Osimo dopo una prestazione sontuosa.

Ottimo inizio per i rossoblù al PalaSpeca, che chiudono avanti 28-17 il primo periodo prima di andare sul 44-29 all’intervallo lungo. I rimbalzi di Volpe e Roncarolo, uniti alla grandi giocate della coppia lituana Stonkus-Tarolis (top scorers rispettivamente con 20 e 26 punti) e in generale di tutto il roaster, fanno la differenza e la Samb regge bene anche negli ultimi due periodi.

Alla fine il punteggio dice 81-70 per i ragazzi di coach Daniele Aniello, che hanno anche potuto contare sul rientro del playmaker Riccardo Rombi, out per infortunio nella prima parte di stagione. Ecco il tabellino del match:

Sambenedettese: Ortenzi 11, Stonkus 20, Tarolis 26, Volpe 8, Quinzi 7, Pedicone, Roncarolo 3, Janssens 2, Acciarri ne, Rombi, Di Eusanio 4. All. Aniello

Osimo: Bugionovo 20, Giachi 4, Luini, Dubois 15, Pierucci 5, Loretani 7, Carbonetti ne, Breccia, Cardellini 9, David ne, Sciutto 10, Giacchè ne.. All. Castracani

Parziali: 28-17, 16-12, 21-14, 16-17.
Progressivi: 28-17, 44-29, 65-43, 81-70.
Usciti per 5 falli: Giachi (Osimo)

Arbitri: Uncini e Piancatelli

Cuori rossoblù, tutti al PalaSpeca: ingresso omaggio e rinfresco per gli spettatori di Samb-Vis Pesaro


SAN BENEDETTO DEL TRONTO –
L’ultimo weekend è stato meraviglioso per i colori rossoblù, con la Samb Calcio e i ragazzi di coach Daniele Aniello che contemporaneamente hanno compiuto due grande imprese in trasferta contro Triestina e Pisaurum.

Adesso, invece, ci si prepara per un sabato di fuoco a San Benedetto. Alle ore 15 la banda Paolo Montero sfiderà la Vis Pesaro al Riviera delle Palme per la ventiduesima giornata del campionato di Serie C (girone B), mentre a seguire Roncarolo e compagni affronteranno Robur Osimo al PalaSpeca (palla a due in programma alle ore 18,30) per scalare ancora la classifica in Serie C Gold.

La Samb Basket per l’occasione ha organizzato una bellissima iniziativa, con ingresso omaggio al Palazzetto per tutti gli spettatori di Sambenedettese-Vis Pesaro (abbonati e possessori di biglietto).

Tra la fine del match di calcio e l’inizio della sfida di pallacanestro, inoltre, sarà offerto un rinfresco a tutti quei cuori rossoblù che vorranno vivere un pomeriggio completo di sport. Sosteniamo i colori della nostra città, ci vediamo sabato con un grido comune: FORZA SAMB!

Samb

Il cuore Samb fa la differenza: il racconto della vittoria rossoblù a Pesaro

Samb

La Samb Basket espugna Pesaro

PESARO – La Samb Basket festeggia la seconda vittoria consecutiva del 2020 dopo quella di settimana scorsa al PalaSpeca contro Chieti e va a vincere 57-55 sul parquet di Pisaurum.

Il nuovo anno sorride ai rossoblù di coach Daniele Aniello, che a Pesaro lottano fino alla fine e portano a casa una partita tiratissima su ogni possesso. Decisivi gli ultimi 5 punti firmati dal gioiellino di casa Luca Quinzi (7 in totale per lui), che ha inflitto il colpo del k.o ai padroni di casa.

Il primo periodo si chiude con Pisaurum avanti 15-12, ma nel secondo la Samb rimonta e all’intervallo lungo si va con il punteggio di 26-23 per Tarolis e compagni. Il match continua ad essere equilibratissimo anche nella ripresa e, dopo il momentaneo 45-43 per Pisaurum al termine del terzo periodo, il cuore rossoblù batte fortissimo nell’ultimo quarto.

Stonkus e Tarolis top scorers con 18 punti a testa, ma tutto il roaster va applaudito per il carattere messo in campo. La Samb sale a quota 12 in classifica, ad un passo dalla zona playoff. Ecco il tabellino del match:

Pesaro: Cercolani 16, Giunta S. 11, Giunta F. 12, Vichi 8, Sinatra 4, Campanelli G., Pierucci, Campanelli I., Gattoni ne, Chessa 4. All. Surico

Sambenedettese: Ortenzi 2, Stonkus 18, Tarolis 18, Volpe 7, Quinzi 7, Pedicone, Roncarolo, Janssens, Castorino ne, Acciarri ne, Di Eusanio 5. All. Aniello

Parziali: 15-12, 8-14, 22-17, 10-14.
Progressivi: 15-12, 23-26, 45-43, 55-57.
Usciti per 5 falli: nessuno

Arbitri: Pedini e Ricci

 

Samb

Ortenzi, Stonkus e tanti punti dei giovani: Samb, pomeriggio perfetto contro Chieti

Samb

13 punti per Quinzi contro Chieti


SAN BENEDETTO DEL TRONTO –
Samb Basket spettacolo nella prima gara del 2020 giocata al PalaSpeca, con i ragazzi di coach Daniele Aniello che travolgono Chieti 88-70 dopo un match praticamente perfetto.

I rossoblù partono in modo troppo timido e chiudono sotto 25-16 il primo periodo, prima di una reazione rabbiosa nel secondo. Stonkus e Ortenzi fanno i fenomeni (rispettivamente 19 e 27 punti finali per loro) e all’intervallo lungo si va con la Samb avanti 43-36.

Nel terzo periodo la banda Aniello cambia ulteriormente marcia e per gli avversari non c’è più nulla da fare: Ortenzi infila bombe anche da casa sua e il 70-48 con cui si va all’ultimo quarto è davvero emblematico. Nel finale la Samb deve solo gestire e chiude con tutti i propri giovani in campo. Finisce 88-70 in un pomeriggio perfetto, che apre al meglio il nuovo anno. Ecco il tabellino del match:

Sambenedettese Basket – Magic Basket Chieti 88-70

Sambenedettese: Ortenzi 27, Stonkus 19, Tarolis 8, Volpe 3, Quinzi 13, Pedicone 7, Roncarolo, Janssens 7, Di Eusanio 4, Castorino, Acciarri, Merlini. All. Aniello

Chieti: Pelliccione 19, Di Giandomenico 7, Samija 17, Pichi 11, Vona, Alba 6, Scanzano ne, Mennilli 8, Berlic ne, Torlontano ne, Masciulli 2, Secondino. All. Castorina

Parziali: 16-25, 17-11, 27-12, 18-22.
Progressivi: 16-25, 43-36, 70-48, 88-70.
Usciti per 5 falli: Mennilli (Chieti)

Arbitri: Di Tommaso e Di Lello