Benvenuto Cristian Popa

Quarto colpo di mercato per la Sambenedettese Basket che firma l’ala Cristian Popa. 

Classe 1998, di nazionalità rumena, ha disputato l’ultima stagione nel CSM Foscani, squadra del massimo campionato rumeno.

Queste sono le sue prime parole da giocatore rossoblù: “Sono molto felice di far parte di questo progetto. Ringrazio il Presidente della Sambenedettese Basket e tutti i dirigenti. Non vedo l’ora di giocare davanti e per i nostri tifosi. Ringrazio Coach Minora per questa opportunità, non vedo l’ora di essere a San Benedetto per iniziare la stagione.

 

Simone Carloni Player Development Coach Sambenedettese Basket

La Sambenedettese Basket annuncia un ulteriore passo avanti nell’organigramma dello staff del settore giovanile, nell’ottica di perfezionare il proprio sistema di lavoro alla ricerca della massima efficacia e con l’obiettivo di perseguire i risultati sportivi attraverso il miglioramento individuale dei giocatori.
Per questo motivo, dalla prossima stagione lo staff tecnico sarà implementato di una nuova figura, specializzata nel lavoro individuale con i ragazzi del settore giovanile.
La scelta del Consiglio Direttivo della Sambenedettese Basket è quindi quella di affidare a Coach Simone Carloni l’importante ruolo di Player Development Coach” della Sambenedettese Basket. “È una scelta che abbiamo deciso di fare per dare più peso allo staff e perfezionare ulteriormente il nostro modo di lavorare. Le nostre attenzioni sono da sempre sul nostro settore giovanile, con i fatti e non con gli slogan.
Per questo motivo abbiamo deciso di proporre ad un giovane allenatore cresciuto nella nostra città, ma già con importanti esperienze ed apprezzato per le proprie indiscusse qualità anche al di fuori della nostra società, di iniziare questo percorso. La figura di Coach Carloni sarà interamente dedicata allo sviluppo individuale dei nostri ragazzi”, queste sono le parole del Consiglio Direttivo.
Simone Carloni (Player Development Coach Sambenedettese Basket): “La società mi ha proposto questo progetto sul settore giovanile, basato sui fondamentali, progetto con idee chiare che ho condiviso fin da subito, non vedo l’ora di iniziare a lavorare”.

Benvenuto Felice Cutolo

La Sambenedettese Basket comunica di essersi assicurata le prestazioni sportive per la stagione 2019/20 dell’atleta Felice Mattia Cutolo.

Felice, atleta classe 1996, può ricoprire le posizioni di guardia e play-maker. Cresciuto cestisticamente nella Virtus Basket Rionero ha poi indossato le maglie di Potenza, Chieti e Mosciano sempre in serie C.

Queste le sue prime dichiarazioni alla stampa: “Sono molto contento della scelta di venire a giocare a San Benedetto , ringrazio ovviamente il coach Alfredo Minora per avermi fortemente voluto , e tutta la società per l’opportunità e la fiducia riposta in me. Di certo darò alla squadra tutto il mio entusiasmo e la mia competitività cercando di dare il massimo ogni giorno. Non vedo l’ora di sapere quando inizieremo a lavorare e di conoscere i miei nuovi compagni di squadra”.

 

Al via il “1° Torneo dei Quartieri”

È tutto pronto per la 1° edizione del Torneo dei quartieri organizzato dalla Sambenedettese Basket in collaborazione con il Comitato di Quartiere S. Antonio e l’Associazione Rialto Croce. Il torneo, che si disputerà con la formula del 4c4 sprint a tutto campo si svolgerà presso il campo da basket del “Parco Cerboni” di San Benedetto del Tronto. Sono 6 le formazioni che si sono iscritte, provenienti dai quartieri della città, sicuramente un buon risultato per questa primissima edizione.

La formula del torneo prevede 2 gironi da 3 squadre con i match che si disputeranno Sabato 10 Agosto e le finali in programma Domenica 11 Agosto. Tutte le squadre sono composte da almeno 3 giocatori residenti all’interno del territorio del proprio quartiere.

Nel girone A sono inserite le squadre: Porto d’Ascoli Sentina, San Filippo A e Santa Lucia. Nel girone B invece San Filippo B, Marina Centro e Sant’Antonio. Tutti i match sono previsti sulla distanza di due tempi da 8 minuti effettivi ad eccezione delle semifinali e della finale che allungheranno il tempo di gioco a 10 minuti. Si gioca 4 contro 4 con le regole ufficiali della Pallacanestro.

Tutti gli sportivi sono invitati a vedere il torneo anche per apprezzare il rinnovato Parco Cerboni, con il nuovo impianto di illuminazione a LED realizzato dalla Sambenedettese Basket e dai volontari del parco.